Chi non è esperto del settore può ritrovarsi a fare confusione e non capire la sostanziale differenza che c’è tra modem, router e access point, in questo articolo cercheremo di chiarire il loro funzionamento e i ruoli che svolgono quando si decide di effettuare una connessione alla rete per la navigazione web.

Capire cos’è un modem, un router e un access point e come funzionano, è fondamentale per fare delle scelte consapevoli in merito alla tipologia di connessione che si vuole installare in un ambiente, che sia casa o ufficio.

Solitamente, se ci si può collegare ad internet senza avere dei grossi problemi è merito del modem e del router, che permettono di entrare a far parte della Rete e scambiare dati con il server che si utilizza e con i tanti altri utenti collegati.

Conoscere anche solo le funzionalità base di questi apparecchi è utile per non commettere errori quando si deve installare una rete internet, avere delle esigenze e conoscere il dispositivo che meglio può soddisfarle è senza dubbio essenziale per fare le scelte migliori.

Andiamo a scoprire la differenza che c’è tra modem, router e access point, parlando delle loro funzionalità e di come sono utili a seconda dei casi.

Che cos’è un Modem

Il modem è un dispositivo di rete che permette la ricetrasmissione di informazioni sfruttando la linea telefonica analogica, lavora da intermediario tra l’operatore telefonico e l’utente finale, è fondamentale per il funzionamento della rete.

Il nome Modem è un acronimo che sta per Modulatore e Demodulatore del segnale che trasporta le informazioni attraverso i cavi del telefono, il suo compito è quello di tradurre i segnali elettromagnetici in arrivo dalla linea telefonica in dati digitali che possono essere compresi dal computer.

Che differenza c'è tra modem, router e access point

In termini più semplici, per modem si intende un dispositivo che permette di collegarsi a internet sfruttando una connessione ADSL/Fibra tramite modulazione e demodulazione degli impulsi elettrici.

Questo può essere analogico e digitale, interno ed esterno al dispositivo che si usa per navigare sul web, solitamente il modem può essere collegato al pc con una porta usb, tramite chiavetta internet o via wireless.

Che cos’è un Router

Se il modem serve per collegare il pc alla rete telefonica permettendo di utilizzare il servizio ADSL/Fibra, il router è un dispositivo elettronico che permette di instradare i dati tra le reti, distribuendo la connessione contemporaneamente tra diversi terminali.

Questa comunicazione con vari terminali può avvenire tramite cavo ethernet o via wireless grazie a delle antenne, interne o esterne, presenti nel router.

Il router offre una sicurezza maggiore in rete perché permette di configurare e selezionare le porte di ingresso, cosa che non è possibile fare con un modem, che è più sensibile ai rischi in rete.

Che cos'è un Router

È preferibile scegliere questo dispositivo se si ha intenzione di collegare più di un dispositivo ad internet, inoltre, è possibile configurarlo per un solo utente e in modalità multiutente.

Alcuni modem con una forma di configurazione più avanzata permettono la funzionalità multiutente ma essendo collegati tramite porta USB, quando sono collegati più dispositivi simultaneamente si può assistere a un funzionamento più lento.

Quindi viene spontaneo chiedersi cosa scegliere tra modem e router? Se dovete acquistare un modem o un router e non sapete cosa fare, una buona soluzione potrebbe essere quella di decidere di acquistare un router con modem integrato, dispositivi che hanno la funzione di modem ma che hanno anche le funzionalità di router, in questo modo è possibile soddisfare tutti i tipi di esigenza e di collegare più dispositivi contemporaneamente senza perderne in prestazioni.

Che cos’è un Access Point

Infine, parliamo dell’Access Point, un dispositivo che permette di trasformare una linea cablata in una rete wireless, permette ai dispositivi di collegarsi senza fili.

A differenza di un modem o router che si collegano direttamente alla linea, l’Access point necessita di essere connesso a sua volta al modem/router che dialoghi con la centrale dell’operatore telefonico.

Che cos'è un Access Point

Il segnale viene trasmesso tramite onde ad alta frequenza, da 2,4 GHz e i più nuovi 5 GHz, che sono le frequenze adottate dai comuni modem/router wireless ed altri apparecchi senza fili.

Bisogna fare attenzione a non confondere gli Access point con i Range Extender, quest’ultimi catturano il segnale Wifi da un modem/router e lo ripetono in altre zone dell’ambiente circostante.

Alcuni modelli più recenti di ripetitore wireless sono dotati anche di funzionalità Accesso point, vengono solitamente venduti in coppia e permettono di trasporta la connessione ad internet laddove non è possibile farlo con il solo modem/router.

È chiaro che la scelta di acquistare un Access Point viene successivamente a quella dello scegliere un modem o router, poiché senza questi dispositivi non è possibile utilizzarlo.

In commercio esistono diversi modelli di Access Point con delle funzioni aggiuntive che permettono di avere un segnale più potente e di collegare un numero elevato di dispositivi senza risentirne in termini di qualità, la scelta va fatta tenendo conto del tipo di esigenze da soddisfare.

  • Post author:
  • Post category:Rete
  • Post comments:0 Commenti
  • Post last modified:25 Agosto 2020
  • Reading time:5 min(s) read