Scegliere un lettore Blu-Ray non è semplice, in commercio esistono tantissimi modelli con vari prezzi, si va da poche decine di euro e diverse centinaia di euro, fare una scelta adatta alle proprie esigenze è sicuramente la soluzione migliore, ma se state leggendo questa guida sul miglior lettore Blu-Ray 4K, vuol dire che non avete idee di quali considerazione fare prima di procedere alla scelta definitiva e all’acquisto.

In realtà la scelta non è così difficile, basta conoscere alcune definizioni che aiutano a capire maggiormente degli aspetti tecnici di un lettore Blu-Ray 4K, utili per acquistare un prodotto che sia davvero capace di soddisfare le proprie esigenze.

Di seguito cerchiamo di capire meglio quali sono le definizioni che bisogna conoscere, a cosa corrispondono e come valutarle per acquistare un lettore Blu-Ray e 4K che fa al caso vostro.

Indice:

Dischi supportati

Un primo aspetto da valutare per acquistare un lettore Blu-Ray 4K riguarda la quantità di dischi supportati, che il dispositivo è in grado di leggere oltre al formato Blu-Ray, come i DVD e i CD audio.

Entrando più nello specifico, andiamo a conoscere dettagliatamente i vari dischi supportati:

  • 3D BD-ROM: Blu-ray 3D leggibili solo dai lettori che hanno tale tecnologia
  • BD-R: Blu-ray masterizzabili in casa
  • BD-R DL: Blu-ray masterizzabili a doppio strato
  • BD-RE: Blu-ray masterizzabili e riscrivibili
  • BR-RE DL: Blu-ray masterizzabili e riscrivibili a doppio strato
  • DVD Video
  • DVD±R: DVD dati masterizzabile
  • DVD±R DL: DVD dati masterizzabile e a doppio strato
  • DVD±RW: un DVD dati masterizzabile e riscrivibile
  • CD Audio
  • CD-R
  • CD-RW, anche a doppio strato.

Inoltre, alcuni lettori Blu-Ray e 4K assicurano una compatibilità con formati meno comuni come i VCD, e i SUPER VCD.

Upscaling

In commercio ci sono diversi televisori con una risoluzione 4K, ovvero 3840×2160 pixel, ma anche tanti lettori Blu-ray dotati di tecnologia di upscaling, di cosa si tratta?

upscaling in 4k

Parliamo di una tecnologia presente soprattutto sugli schermi di nuova generazione, che non fa altro che adattare un video di risoluzione inferiore alla risoluzione 4K, grazie all’elaborazione veloce del processore, non si tratta di una funzione davvero indispensabile per un lettore Blu-ray, poiché la maggior parte dei televisori 4K hanno già integrata questa tecnologia.

Se però, siete interessanti a questa funzione, dovete sapere che a volte il risultato non è sempre eccellente e che alcuni player rischiano di rovinare la visione di DVD e video in SD nel tentativo di adattarli a tv HD, per tale motivo è bene informarsi sulla qualità dell’upscaling.

Risoluzione video

La risoluzione video di qualunque lettore Blu-ray è la Full HD, 1920×1080 p, ma ci sono altre possibilità come i video in 4K, che hanno una risoluzione decisamente più alta rispetto ai Blu-ray tradizionali, parliamo di 3840×2160 pixel, che però non sono compatibili con i lettori standard e richiedono l’acquisto di appositi player.

risoluzione video fino a 8k

Inoltre, per godere a pieno dei contenuti in UltraHD bisogna essere in possesso di una tv 4K e utilizzare cavi HDMI 2, senza questi elementi è impossibile godere delle eccellenti prestazioni in fatto di immagine dei contenuti in 4K.

Formati audio

Anche la qualità audio è molto importante, tutti i lettori Blu-Ray supportano l’audio Dolby Digital e il DTS di base, mentre altri formati come il Dolby digital TRUE HD, DTS-HD e altri formati sono opzionali e non presenti su tutti i modelli.

Per cui, se si desidera collegare al lettore Blu-ray 4k un impianto home theatre, bisogna prima essere sicuri che il player supporti i formati audio più moderni e avanzati e le connessioni disponibili sul proprio impianto.

Dunque, non è scontato che acquistando un lettore Blu-Ray 4K si abbia a disposizione tutto quello di cui si ha bisogno per vivere un’esperienza audio-visiva di elevata qualità come quella del 4K, ma si deve verificare tra le caratteristiche tecniche, che siano presenti i formati audio e video di cui si necessita per una corretta riproduzione.

Connettività

I lettori Blu-ray sono progettati per offrire il meglio dai supporti digitali, motivo per il quale è quasi impossibile trovare un’uscita analogica, che sia audio o video, ma solo sorgenti di segnale digitali.

Molti player sono degli apparecchi multifunzione che permettono di accedere ad altre funzionalità come quella di navigare in internet, per cui sono dotati anche di connettività di rete fisica e wireless e di vari connettori che vi illustreremo di seguito.

Connettori HDMI: per trasmettere il segnale audio e video al televisore, il lettore Blu-ray usa un’uscita HDMI, alcuni modelli ne hanno anche due e permettono il collegamento in contemporanea a più di un dispositivo.

Sono presenti varie versioni di porte, solitamente troviamo 2.0, adatte alla trasmissione del segnale 4K, che trasmette a 60 ftps, rispetto alla  hdmi 1.4 sono migliorare anche le prestazioni che riguardano il segnale 3D e sono presenti funzionalità estese, che permettono di controllare tv e lettore utilizzando un solo telecomando.

porte del lettore blu-ray 4k

Connettore coassiale: si tratta di un’uscita audio molto utile se l’impianto surround non è dotato di un connettore HDMI e bisogna, quindi, utilizzare un connettore ottico coassiale, l’effetto surround non viene perduto, ma bisogna tenere presente che questo cavo non è in grado di trasmettere i formati Dolby TrueHD e DTS HD.

Connettore analogico: alcuni Blu-Ray hanno dei connettori analogici per portare il segnale audio all’impianto stereo, per cui anche chi ne possiede uno un po’ datato può godersi l’audio surround, anche se il suono non è pulito come l’audio digitale.

Inoltre, tutti i lettori Blu-Ray sono dotati di una porta USB che serve a leggere file audio e video salvati su un un USB come una chiavetta o un HDD/SSD esterno; su alcuni modelli non mancano le connettività di rete come la porta Ethernet e l’antenna Wifi integrata che permette di collegare il dispositivo al router di casa e navigare in internet, mentre altri lettori supportano anche la connessione Bluetooth.

Altre caratteristiche

Continuiamo questa guida sul miglior lettore Blu-ray 4K andando a scoprire le altre caratteristiche che riguardano le funzionalità aggiuntive di questi player multifunzionali.

Infatti, un lettore Blu-ray è in grado di fornire più funzioni, in linea di massa la distinzione principale è quella relativa alla riproduzione dei dischi e quella legata all’uso della connessione a internet.

Le funzionalità di riproduzione

Quando si riproduce un filmato, il lettore Blu-ray 4K permette di modificare le immagini e l’audio a seconda delle nostre esigenze e adattarle all’ambiente che ci circonda, sfruttando le seguenti funzionalità:

  • Conversione 3D: i lettori 3D permette di convertire i contenuti 2D in tridimensionali;
  • Selezione dell’ambiente: scelta di alcune impostazioni che si adattano a vari tipi di ambiente, come una stanza buia o ben illuminata;
  • Regolazioni personalizzate: possibilità di personalizzare alcune impostazioni dell’immagine come il contrasto, la nitidezza o il bilanciamento dei colori.

Funzionalità relative alla connessione ad internet

Grazie all’accesso ad internet, i lettori Blu-Ray 4K permettono di usufruire di una serie di funzionalità che si basano sulla connessione, tra cui l’aggiornamento del firmware del lettore, ma soprattutto sono molto interessanti, quelle relative all’intrattenimento.

Troviamo Miracast, una tecnologia che sfrutta la connessione wireless per permettere il mirroring dei contenuti in alta definizione su dispositivi abilitati in modo da vedere lo stesso contenuto su due schermi diversi; la tecnologia DLNA permette di condividere contenuti audio e video originali tra tutte le periferiche compatibili senza violazione dei diritti di autore.

Miglior lettore Blu-Ray 4K

Concentrandoci di più sull’intrattenimento, in tanti lettori Blu-ray troviamo applicazioni internet preinstallate come Netflix, Spotify e Youtube, in alcuni casi è possibile installare anche altre applicazione dall’app store che può essere proprietario oppure, quello di Google.

Tra le app preinstallate solitamente è presente un browser che permette la navigazione in rete; è possibile anche guardare canali TV in streaming, alcuni lettori Sony permette di giocare in streaming ad alcuni titoli per Playstation ed altri ancora hanno installato Skype per poter videochiamare.

Infine, molti lettori Blu-ray moderni permettono di utilizzare il proprio smartphone come un telecomando, basta scaricare l’apposita applicazione dedicata.

Ora che avete appreso in linea generale cos’è un lettore Blu-ray 4K e come funziona, andiamo a scoprire quali sono i migliori attualmente in commercio.

Lettori Blu-Ray 4K

Sony UBPX700B

Sony UBPX700B è un lettore blu-ray 4k compatto dal design abbastanza basico ma che ha buone specifiche tecniche, compatibile con Dolby Vision, con servizi streaming 4K e connettività Wireless Multi-room.

Sul pannello posteriore si trovano due uscite HDMI, una audio/video 2.0a e una sola uscita audio 1.4, porta Ethernet e uscita digitale coassiale. Wi-fi 802.11 b/g/n integrato. Tramite connessione di rete si può effettuare il controllo remoto via IP.

Lettore Blu-Ray 4K Sony UBPX700B

Permette la riproduzione di file audio a 24 bit/192 kHz e DSD fino a 11,2 MHz e vengono gestiti file in formato ALAC, AIFF, WAV, AAC, FLAC, WMA, ed MP3 e non ci sono problemi di conversione nelle codifiche audio ad oggetti Dolby Atmos e DTS:X.

Panasonic DP-UB150EG-K

Panasonic DP-UB150EG-K è un lettore ultra HD che offre buone prestazioni compatibile con HDR10+, riproduce i video in 4K con il massimo della qualità.

Funzione networking 4K che permette di trasmettere foto e video 4K sullo schermo della TV Ultra HD, i video possono essere riprodotti in formato MP4 e i dati JPEG possono essere visualizzati con risoluzione 4K.

Lettore Blu-Ray Panasonic DP-UB150EG-K

Inoltre, questo modello è progettato per riprodurre audio ad alta risoluzione, oltre ai formati WAV/FLAC/MP3/AAC/WMA/AIFF, è possibile riprodurre anche file musicali DSD (5,6 MHz/2,8 MHz/11,2MHz) e ALAC.

Per ottenere una qualità audio equivalente a quella dei sistemi di studio Master, è sufficiente collegare il lettore blu-ray 4k al sistema audio di casa, il risultato sarà sorprendente.

Panasonic DMR-UBT1EC-K

Panasonic DMR-UBT1EC-K è un buon prodotto se cercate il miglior lettore blu-ray 4k dotato di HD integrato da 1 TB, 4K nativo, doppio sintonizzatore DVB-T/T2, registrazione di parole chiave, archiviazione in FULL HD.

Lettore Panasonic DMR-UBT1EC-K

Il doppio sintonizzatore satellitare permette di registrare due programmi diversi mentre si utilizzano altre funzioni del dispositivo; dotato di processore HCX per Ultra HD Blu-ray, ricco di tecnologie di gestione delle immagini. L’Hard disk integrato è in grado di memorizzare fino a 684 ore di registrazione in qualità HD, inoltre, è compatibile con il servizio VOD 4K Netflix e Prime Video.

La qualità audio Studio Master offre riproduzione audio ad alta risoluzione, per una qualità sonora superiore, ideale per chi vuole godere di un suono definito.

LG UBK90

LG UBK90 è un lettore DVD Blu-ray con risoluzione 4K e formato HDR, che trasforma il salotto in un cinema grazie anche al Dolby Vision, immagini realistiche e naturali.

I contenuti realizzati in HDR offrono una resa delle immagini migliore con contrasto particolarmente intenso e colori più vibranti. Compatibile con HDR Dolby Visione HDR10.

Lettore LG UBK90

 Con questo lettore è possibile godere di contenuti video nei formati più popolari presenti su Youtube e su Netflix e riprodurre contenuti presenti su Blu-ray, DVD e CD.

Inoltre, grazie alla porta USB è possibile riprodurre le immagini direttamente dal dispositivo di archiviazione collegato come una pen drive; le due prese HDMI permettono di inviare separatamente il segnale audio e video.

Lettori DVD

Sony DVP-SR760H

Sony DVP-SR760H è un lettore molto interessante, dalle dimensioni compatte e dalle buone prestazioni, è dotato di un numero di porte limitato ma è particolarmente orientato alla connettività con tv e monitor moderni grazie all’HDMI, all’uscita coassiale e ai connettori RCA.

Lettore dvd Sony DVP-SR760H

La qualità di riproduzione buona, con upscale automatico fino a 1080p e supporto per la codifica DTS; i formati supportati sono: .avi, .mpg, .mpeg, .mp4, jpg, .mp3, .wma, .m4a e .wav., e i codec video per Xvid, MPEG-1 e MPEG-4.

Presa USB frontale che permette la lettura di contenuti multimediali direttamente da supporti esterni, a patto che siano formattati con il file system FAT.

In Offerta

Samsung BD-J4500

Samsung BD-J4500 è un player di buon livello, che si caratterizza per le ottime prestazioni, nonché da un’estetica interessante, troviamo una scocca liscia di colore nero, mentre sulla parte principale è presente la porta USB per riprodurre file multimediali direttamente da supporti esterni.

lettore DVD Samsung BD-J4500

Dotato di una porta HDMI, una porta Ethernet per il collegamento in rete e l’uscita per l’audio coassiale per il collegamento a un sistema audio di qualità superiore rispetto a quello presente nelle tv in commercio.

Compatibile anche con lo standard 3D, permette di godere di contenuti tridimensionali su uno schermo compatibile con tale tecnologia.

Classifica dei lettori Blu-ray 4K più venduti su Amazon

In Offertail più venduto n. 1
Sony UBPX700B Lettore Blu-Ray Premium 4K HDR con Video 3D,...
Sony - Elettronica
270,00 EUR - 31% 186,98 EUR
In Offertail più venduto n. 2
Sony BDP-S6700 Lettore Blu-Ray Full HD 3D, Conversione 4K...
Sony - Elettronica
140,00 EUR - 29% 99,99 EUR
In Offertail più venduto n. 3
Sony BDP-S1700 Lettore Blu-Ray Full HD, USB, Ethernet, Nero
Sony - Elettronica
90,00 EUR - 28% 64,98 EUR
il più venduto n. 4
il più venduto n. 5
Sony UBP-X800M2 4K Ultra HD lettore Blu-ray Disc
Sony - Elettronica
349,00 EUR