Quando capita di incorrere in dolori muscolari è sempre molto fastidioso e problematico proseguire con la propria vita normale. È capitato a tutti almeno una volta di soffrire di un dolore diffuso alla muscolatura a cui difficilmente si riesce ad associare una causa precisa. Andiamo a vedere cosa fare quando si presenta un problema muscolare, di preciso cerchiamo di capire a chi rivolgersi per cercare di risolverlo.

Problema muscolare: come identificarlo

Molto spesso davanti ad un dolore muscolare i pazienti sono confusi, soprattutto relativamente allo specialista a cui rivolgersi, esistono infatti diverse tipologie di professionisti che si occupano di dolori muscolari o scheletrici, con competenze del tutto diverse.

Ovviamente scegliere lo specialista giusto per curare la patologia di cui si soffre è il primo passo verso una possibile guarigione.

Come identificare un problema muscolare

Problema muscolare o problema articolare? Le differenze

La prima cosa da capire, quando si avverte un dolore, è certamente la sua origine e la sua natura. Il dolore muscolare infatti può essere dovuto a diverse cause: traumi, lesioni, eccessivo sforzo fisico, postura scorretta, lavori troppo usuranti. Questo tipo di dolore si manifesta solitamente come un dolore diffuso che coinvolge svariati muscoli e tende, in condizioni normali, a scomparire entro pochi giorni.

Il dolore articolare invece si manifesta nel momento in cui viene caricata eccessivamente l’articolazione ed è un dolore di tipo localizzato che tipicamente si manifesta sia durante lo sforzo fisico che a riposo. A causare sia il dolore articolare che quello muscolare potrebbe essere in alcuni casi il clima. Il nostro organismo infatti reagisce in modo diverso al variare delle temperature esterne. Chi soffre di reumatismi ha, ad esempio, una sensibilità molto elevata su ossa e legamenti tanto da sentire maggiormente il dolore.

In caso di trauma alle ossa è consigliabile utilizzare il ghiaccio, sempre senza esagerare, specialmente nella fase acuta del problema. In caso di problema muscolare bisogna invece evitare il ghiaccio che non ha alcun effetto benefico e potrebbe addirittura essere controproducente. Il calore è invece indicato per trattare i dolori muscoli poiché distende i muscoli aiutando il rilassamento.

Problema muscolare: a chi rivolgersi?

Andiamo a scoprire insieme quali sono i professionisti a cui è possibile rivolgersi per curare un problema muscolare che ci affligge, sia esso di natura acuta o di natura cronica.

Problema muscolare a chi rivolgersi

Ortopedico

L’ortopedico è un medico specializzato in ortopedia, la branca che studia la salute dell’apparato muscolo-scheletrico, in particolare dell’apparato locomotore. L’ortopedico, grazie alle sue competenze, si occupa di problemi alle ossa, alle cartilagini, alle articolazioni, ai legamenti, ai tendini ma anche ai muscoli.

L’ortopedico è solitamente anche un chirurgo e quindi può anche intervenire in prima persona, chirurgicamente, per risolvere il problema. Solitamente ci si rivolge all’ortopedico per affrontare un problema muscolare acuto, di solito presentatosi dopo uno sforzo fisico. L’ortopedico indagherà attraverso esami mirati la natura del problema e vi condurrà verso la guarigione.

Fisiatra

Il fisiatra è un medico che si è specializzato in medicina fisica e riabilitativa con un’esperienza mirata al trattamento della disabilità causata da diverse malattie accompagnate dal dolore. Le competenze del fisiatra sono relative all’ambito neuromuscolare, osteoarticolare, cognitivo, biomeccanico e psicologico.

Certamente curare e gestire un problema muscolare è parte del suo lavoro, soprattutto se parliamo di un dolore cronico. In questo caso il fisiatra vi condurrà passo dopo passo attraverso tutti gli esami necessari per comprendere da cosa sia generato il dolore che vi affligge e poi vi proporrà la cura più adatta a sbarazzarvene.

Fisioterapista

Un fisioterapista non è altro che un operatore sanitario che ha conseguito una laura triennale ed è esperto nella riabilitazione motoria ed anche nella rieducazione posturale. Un fisioterapista di solito svolge in maniera autonoma o attraverso una collaborazione con altre figure sanitarie, degli interventi di cura e riabilitazione delle aree coinvolte nella motricità o delle funzioni corticali superiori e di quelle viscerali che derivano da eventi patologici.

In caso di problema muscolare dovuto ad esempio ad una cattiva postura, il fisioterapista è lo specialista ideale a cui rivolgersi poiché attraverso gli esercizi da lui proposti sarà possibile correggere il cattivo atteggiamento che genera il problema, liberandosi così dal dolore.

Qualsiasi sia lo specialista a cui sceglierete di rivolgervi è sempre molto importante confrontarsi anche con i propri conoscenti oppure cercare referenze in rete per assicurarsi di essere curati da un medico capace di risolvere quel particolare tipo di problema muscolare che vi affligge.