Avere a disposizione un’app per effettuare delle videochiamate gratuite è davvero importante per chi ha necessità di fare frequenti meeting di lavoro in qualsiasi posto si trovi, per le persone che vivono lontane dai propri cari, per chi in generale vuole azzerare le distanze. Proprio a questo scopo analizzeremo nella guida di oggi le app per videochiamate di gruppo.

Indice:

App per videochiamate di gruppo

Ormai la maggior parte delle app per videochiamate di gruppo sono offerte in maniera del tutto gratuita, grazie a queste applicazioni è possibile video chiamare in tutto il mondo, andiamo a vedere i pro e i contro di quelle più diffuse.

Skype per Android e IOS

Skype è forse l’app per videochiamate di gruppo più famosa. Disponibile in versione desktop, smartphone, tablet e rilasciata anche in versioni compatibili con Xbox ed Alexa, quest’applicazione garantisce numerosi utilizzi.

In particolare la versione per dispositivi mobili di Skype è disponibile per Android, iPhone e Windows 10 Mobile. L’utilizzo di Skype è molto semplice e offre la possibilità di effettuare delle videochiamate in tutto il mondo in HD, parlando contemporaneamente con un massimo di 24 account.

Skype App per videochiamate di gruppo

Tramite Skype non è possibile ovviamente effettuare soltanto videochiamate ma anche utilizzare esclusivamente la chat, leggere le risposte ai messaggi sms del proprio telefono, condividere foto con parenti, amici e colleghi, effettuare chiamate vocali senza l’utilizzo in simultanea della videocamera.

Tutte le chiamate effettuate da un account Skype ad un altro account Skype sono del tutto gratuite, escludendo il consumo dei dati della vostra connessione. Consigliabile quindi affidarsi ad un piano senza limiti o ad una connessione wi-fi per il suo utilizzo.

Quali sono le migliori webcam per registrare video ed effettuare videochiamate? Scoprilo leggendo la nostra guida dedicata all’argomento.

Viber per Android e IOS

Un’altra app molto conosciuta per effettuare videochiamate di gruppo è senza dubbio Viber, disponibile nella versione Desktop sia per Windows che per Mac e nella versione mobile su Google Play e su App Store.

Grazie a Viber è possibile rimanere in contatto con i propri cari, effettuare riunioni di lavoro dando vita a chiamate audio e video in qualità HD. Creando una community su Viber è inoltre possibile dare vita e gestire conversazioni con un numero illimitato di membri, un particolare non da poco per chi è interessato alle videochiamate di gruppo.

Viber per Android e IOS

Naturalmente è possibile utilizzare Viber anche come una comunissima chat, inviando testi, video e foto ai propri contatti, arricchendo le proprie conversazioni con adesivi e Gif. Con Viber è inoltre possibile registrare messaggi vocali o messaggi video istantanei da inviare rapidamente. Molto interessante la funzione che consente di eliminare i messaggi visti, mandando indietro ciò che non si intendeva inviare. Per finire un altro dei punti di forza di Viber è che è un’app multipiattaforma, grazie alla possibilità di sincronizzare la cronologia è infatti possibile trasferire le chiamate da smartphone a desktop.

FaceTime per iPhone e iPad

FaceTime è un’app dedicata esclusivamente al mondo Apple. Questo servizio è molto noto tra i possessori di iPhone ed iPad e consente di videochiamare tutti i propri contatti che utilizzano l’applicazione.

Una delle principali restrizioni di questa applicazione è che non è possibile utilizzarla per chi non ha uno smartphone che funziona con il sistema operativo iOS. Grazie a FaceTime è possibile effettuare chiamate di gruppo con più persone contemporaneamente, semplicemente avviando una videochiamata di gruppo.

FaceTime per iPhone e iPad

Quando una persona sta parlando il riquadro in cui è mostrato il suo volto viene ingrandito in automatico, consentendo agli ascoltatori di non perdere il filo del discorso. Per poter utilizzare FaceTime è quindi necessario avere un dispositivo con iOS, ma nemmeno tutti i prodotti Apple possono utilizzare la funzione relativa alle videochiamate di gruppo.

Per usarla bisogna infatti disporre di iOS 12.1.4 e di uno di questi dispositivi: iPhone 6s o successivi, iPad Pro o successivi, iPad Air 2 o successivi, iPad mini 4 o successivi o iPod touch di 7° generazione. Tutti i modelli precedenti che però supportano iOS 12.1.4 possono prendere parte alle videochiamate di gruppo soltanto come partecipanti audio.

Snapchat per Android e IOS

Da non molto tempo è possibile anche utilizzare Snapchat per effettuare delle videochiamate o delle chiamate vocali. Con questa app è possibile effettuare una videochiamata con un gruppo di massimo 15 amici alla volta.

Snapchat per Android e IOS

Per avviare una videochiamata basta andare su una chat, oppure su una chat di gruppo e toccare l’icona a forma di telecamera. La videochiamata può essere ridotta ad icona semplicemente scorrendo verso il basso. Con Snapchat è inoltre possibile effettuare delle chiamate vocali, anche di gruppo, senza video, oppure inviare delle note vocali.