L’evoluzione di internet ha portato a rispondere alle richieste degli utenti che sono diventate negli anni sempre più avanzate. Andiamo a scoprire insieme che cos’è la connessione a banda larga e vediamo insieme come funziona.

Fino a qualche anno fa per poter visualizzare una pagina web era necessario attendere diversi secondi fino al termine del caricamento. Inizialmente infatti le prime forme di internet erano costituite dalla cosiddetta dial-up, cioè una connessione che avveniva tramite un collegamento mediante uno specifico numero di telefono.

Da quei giorni Internet ha fatto un sacco di strada evolvendosi in risposta alle richieste degli utenti. Il merito del miglioramento delle prestazioni è dovuto soprattutto alla banda larga, il sistema di telecomunicazione che ha reso internet lo strumento formidabile che è oggi.

Che cos’è la connessione a banda larga?

Si sente parlare di banda larga sempre più spesso, soprattutto quando in riferimento alla qualità delle infrastrutture necessarie per rendere Internet ancora più veloce. Andiamo a scoprire precisamente cosa si intende per banda larga.

Che cos’è la connessione a banda larga

Banda larga è il termine con cui ci si riferisce in modo generico ad un servizio internet che di solito funziona tramite una connessione via cavo, DSL o Fibra. Nel suo complesso, il termine Banda Larga definisce un insieme di tecnologie tramite le quali è possibile fornire all’utente collegamenti decisamente più veloci rispetto a quelli concessi dalla normale rete telefonica (che fornisce i cosiddetti servizi a banda stretta).

Una connessione può essere definita a banda larga quando è superiore a 2 Mbits/s. Disporre di una connessione a banda larga è un requisito per poter sfruttare al meglio le diverse opportunità offerte dalle tecnologie più moderne dell’informazione e della comunicazione. La banda larga è stata usata dall’inizio degli anni 2000 fornendo agli utenti la possibilità di navigare anche mentre si utilizza il telefono. La banda larga ha infatti diviso la trasmissione del segnale tra dati internet e dati telefonici, realizzando un enorme innovazione rispetto alla tradizionale connessione dial-up.

La banda larga ha portato a grandi miglioramenti nei download di tutti i tipi di file e anche nell’utilizzo delle piattaforme di streaming online come Netflix. Durante il suo rilascio iniziare, avere un servizio di connessione a banda larga era piuttosto costoso, oggi invece questo tipo di connessione è così diffuso da essere disponibile per le tasche di chiunque.

Come funziona la banda larga?

Le connessioni che sfruttano la banda larga, al contrario di quanto si possa pensare, non sono fisicamente più veloci. Piuttosto sono in grado di processare una maggiore quantità di dati, cioè consentono a una quantità maggiore di informazioni di viaggiare via cavo.

Come funziona la banda larga

Il significato stesso della banda larga in poche parole consente di ritrovarsi nell’ampiezza di banda maggiore rispetto a quelle che venivano utilizzate in passato, consentendo a più segnali di viaggiare sullo stesso cavo semplicemente stipandoli in modo più efficace rispetto alle vecchie connessioni dial-up.

Vi consigliamo di leggere questo approfondimento sulla differenza che intercorre tra connessione ADSL, Fibra FTTC e Fibra FTTH.

Vantaggi della banda larga

Con l’avvento della banda larga e successivamente anche di quella ultra larga è diventato possibile utilizzare servizi ed offerte che prima erano considerate impossibili ma a cui ormai non riusciamo assolutamente a fare a meno.

Tra i vantaggi della banda larga ad esempio troviamo sicuramente una maggiore velocità nello scambio dei dati, più efficace, che offre una condivisione di file in generale sempre più veloce. Inoltre con la banda larga la trasmissione di flussi audio e video in streaming (cioè ascoltare musica online o guardare film, serie TV ed altro) è diventato molto più semplice.

Vantaggi della banda larga

Tramite la tecnologia VoIP è possibile realizzare telefonate sfruttando la connessione ad internet fornita dai diversi modelli di modem. Per finire, utilizzando la connessione a banda larga è possibile giocare a titoli online, essendo il flusso di dati abbastanza veloce da supportare il gaming online.

Ovviamente anche l’economia ha beneficiato notevolmente dello sviluppo di tutte queste tecnologie, sono infatti innumerevoli le aziende che sono sorte negli ultimi anni e che non potrebbero esistere senza questo tipo di connessione. Insomma, rinunciare oggi alla connessione a banda larga sarebbe considerato davvero impensabile, tutti ormai dispongono di questa connessione o della copertura a fibra ottica.

La Fibra ottica consente il trasferimento totale o parziale di dati utilizzando dei segnali luminosi attraverso la fibra, un filo di vetro sottile che si trova all’interno di un grande cavo di protezione. Questa tecnologia è ormai disponibile in quasi tutto il territorio Italiano e nei prossimi anni è prevista una sua ulteriore implementazione.